Benvenuti nel Blog del Biologico in Italia.
Se ti interessi o ti occupi di Bio e vuoi contribuire allo sviluppo di questo progetto, contattaci!


kamutL’Umbria entra a testa alta nel mercato mondiale del kamut e lo fa grazie all’accordo firmato dall’Agribosco di Sigillo (Perugia), un consorzio di 120 aziende agricole umbre dedicato al biologico, e Ostara, società belga importatrice esclusiva di kamut dal Nord America, nonché soggetto titolato a istruire contratti di coltivazione dell’antico cereale in tutta Europa. Altro partner del progetto commerciale è la Kamut Enterprice of Europe.
“Siamo un consorzio nato 20 anni fa dall’idea della famiglia Presciutti Cinti di coltivare sementi antiche, riscoprendo la biodiversità, secondo i criteri dell’agricoltura biologica – spiega il direttore generale di Agribosco, Marzio Presciutti Cinti -. Il contratto scadrà nel 2014 e potrà essere rinnovato. Tre i cardini fondamentali dell’accordo: Agribosco diventa esclusivista in Italia per la coltivazione di kamut fino a un massimo del 20% della quantità annualmente importata da Ostara in Italia, primo mercato mondiale per questo cereale. Inoltre l’azienda sarà esclusivista nella gestione logistica italiana del cereale”.
In altre parole, tutto il kamut venduto in Italia sarà stoccato e miscelato negli impianti di Sigillo e da lì redistribuito. Infine, Agribosco diventa importatore di primo livello (l’ottavo importatore) di kamut e potrà quindi porsi sul mercato mondiale acquisendo materia prima alle migliori condizioni economiche.

[del.icio.us] [Digg] [Facebook] [Email]
Condividi:
  • Print
  • PDF
  • RSS
  • Tumblr
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • MySpace
  • Segnalo
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Wikio IT


Un commento
  • Massimiliano Brandi
    09.08.2011 ore 22:54

    Gentile sig. Presciutti Cinti salve,
    sono Massimiliano Brandi un giovane agricoltore Maceratese, le scrivo in quanto coltivando da anni in biologico, saremmo interessati alla coltivazione del grano Kamut.
    Mi interesserebbe sapere perciò se siete disposti a stipulare dei contratti di coltivazione del suddetto cereale. La ringrazio per la cortese attenzione prestatami, distinti saluti.
    Massimiliano Brandi



Aggiungi un commento